· 

Griglie di cristalli: manifesta ciò che vuoi


 

Le griglie di cristalli sintetizzano le potenti vibrazioni delle pietre e l'energia della geometria sacra. In parole povere, sono tecnologia energetica in azione. Ogni griglia ha una risonanza armonica unica ed essere al suo interno equivale a incontrare la matrice emotiva dell'Universo resasi manifesta. Trovarsi nell'energia di una griglia  può essere un evento emozionante, molto rinvigorente ed espansivo, oppure un'esperienza assai tranquilla che conduce a un punto di quiete e di unione suprema. Dipende tutto dall'intenzione della singola griglia.

IL GRIDDING CON I CRISTALLI

Le griglie sono alla base del mondo. Ricorrono in tutta la Natura: nella spirale perfetta di un girasole o di una pigna o nella bellezza nascosta di un fiocco di neve. Sono le strutture reticolari interne dei cristalli e del corpo umano. Fungendo da colla cosmica, sostengono il mondo visibile e invisibile.

Una volta che inizierete a cercarle, le vedrete ovunque. Sotto la diffrazione dei raggi x, ad esempio, un cristallo di berillo presenta il Fiore della Vita all'interno della sua struttura atomica. Tagliate trasversalmente una mela, e rivelerà un pentagramma naturale. Il mollusco Nautilus pompilius sfoggia un'impeccabile spirale progressiva. cresce a velocità costante e il guscio si adatta a questa espansione. 


"LA VITA COME LA CONOSCIAMO E' INTRECCIATA INESTRICABILMENTE CON LE FORME GEOMETRICHE, DAGLI ANGOLI DEI LEGAMI ATOMICI ALLE MOLECOLE DEGLI AMINOACIDI ALLE SPIRALI ELICOIDALI DEL DNA, AL PROTOTIPO SFERICO DELLE CELLULE, ALLE PRIMISSIME CELLULE DI UN ORGANISMO CHE ASSUMONO FORME VESCICALI, TETRAEDRICHE E DI TETAEDRO STELLA..." 

- Bruce Rawles -


Le griglie di cristalli sono strumenti efficaci perché sfruttano l'energia di manifestazione della natura. La combinazione di diversi cristalli in una griglia ha un impatto molto maggiore dell'impiego di un solo cristallo. A prescindere che si crei una griglia con un unico tipo di cristallo o con due o più varietà, l'interazione sinergica delle vibrazioni delle pietre con il campo di forze sottostante, intriso di intenzione personale, diventa incredibilmente "piena di potere".

Benché una griglia sembri una forma piatta e unidimensionale, in realtà crea una rete energetica multidimensionale che si espande nello spazio in cui la griglia è collocata. Questo campo di forze amplifica l'intenzione in misura esponenziale. Un piccolo schema triangolare, per esempio, purifica e protegge energicamente tutta la casa, mentre una semplice spirale irradia energia in una vastaarea oppure attira abbondante prosperità verso il suo centro. 

 

Costruendo la griglia su un tessuto o uno sfondo di un colore complementare, la rendere ancora più potente. 

Quando possibile, usate materiale di basi naturali come legno, lino, cotone, ardesia o pietra, perché contribuiranno ad ancorare e a concretizzare le energie della griglia.

LO SCOPO DELLA GRIGLIA

 

Esistono infinite possibilità. Le griglie possono essere grandi o piccole; si possono collocare in un luogo chiuso, intorno al proprio corpo o nell'ambiente. Ricordate che la rete energetica si estende molto al di là dei loro confini, perciò le dimensioni non sono un problema.

Le griglie offrono innumerevoli benefici. Generano abbondanza, proteggono lo spazio e neutralizzano le scorie tossiche. Attirano l'amore oppure trasmettono perdono o guarigione. Si possono allestire per la pace nel mondo o per guarire una foresta distrutta e contrastare le conseguenze di un disastro naturale.

 

Le griglie stabilizzano e purificano anche le energie e sono apprezzate per i loro effetti benefici sul campo energetico umano. Sbloccano e riequilibrato i chakra e l'aura, disperdono i disagi e donano benessere. Si possono utilizzare per il rilassamento, la pulizia emoti.va, il sostegno, la guarigione profonda oppure per risultati più specifici, come contrastare l'insonnia e l'emicrania o gli effetti nocivi dei campi elettromagnetici. Le griglie costruite per uno scopo preciso come quelli elencati si possono lasciare in posizione per lunghi periodi, a condizione che si purifichino regolarmente i cristalli.

Non ci sono tuttavia regole categoriche sul tempo in cui lasciare le griglie in posizione o su quale griglia scegliere. Fidatevi di voi stessi. Qualunque forma vi piaccia è quella adatta a voi, e qualunque cosa vi sembri energeticamente giusta vi assicurerà il risultato migliore. Se ve lo suggerisce l'intuito, non esitate a sperimentare e a modificare la forma della griglia perché si adatti alle vostre esigenze.

 

 

L'INTENZIONE

Avere un'intenzione chiara - e conservarla o alimentarla mentre si dispongono i cristalli - è indispensabile per lavorare efficacemente con le griglie. L'intenzione, infatti, carica e attiva i cristalli e mette in moto la griglia. Poi, una volta attivata, occorre lasciarla funzionare senza interferenze. Tuttavia è importante non dimenticarla dopo averla costruita e caricata, si deve invece essere consapevoli di come l'intenzione progredisce nel tempo - senza restare sempre concentrati su di essa né proiettarla nel futuro - e purificare regolarmente la griglia. 

Capirete se è necessario purificare la griglia oppure ridisporre i cristalli o aggiungerete o togliere altri, perché noterete che l'energia comincia a dissiparsi anziché accumularsi ogni giorno. Se succede, purificate i cristalli, all'occorrenza aggiungetene o rimuovetene alcuni e ricaricateli con l'intenzione. 

Non esiste un calendario prestabilito, semplicemente continuate ad essere consapevoli dell'intenzione e fate affidamento sull'intuito per decidere quando purificare la griglia.

L'INTUITO

La creazione delle griglie aiuta ad affinare l'intuito: la "visione interiore" che semplicemente sa. L'intuito permette di individuare la collocazione idonea per un cristallo o la griglia giusta per lo scop da raggiungere, perché è in sintonia con la capacità del corpo di leggere le energie, una dote innata ma perlopiù inconscia finché non viene sviluppata. Perciò più vi affiderete all'intuito per la scelta o l'uso dei cristalli, e più esso si rafforzerà.

Quando lavorate con i cristalli, seguite sempre il cuore, la sede dell'intuito, anziché la testa.

(tratto da "Griglie di cristalli" di Judy Hall)

 

CIAO! Sono Eleonora e questo è il mio blog

 

So che un giorno ogni Donna riscoprirà il suo Potere Magico, portando gioiosa consapevolezza nella sua vita e nel mondo.

  

Seguimi su FACEBOOK INSTAGRAM